fbpx

Mai più carrelli abbandonati: scopri come! Ogni carrello abbandonato nel nostro sito di e-commerce è come una pugnalata nel cuore del nostro business. Se li sommassimo tutti in un anno, probabilmente ci rendiamo conto che non c’è tempo da perdere e che bisogna arginare il problema quanto prima.

Di seguito andiamo a illustrare quattro consigli che possono aiutare qualunque sito di e-commerce che vuole colmare la sproporzione tra carrelli abbandonati e acquisti portati a compimento.

1 – Inviare email

E’ possibile che certi acquisti non siano andati a buon fine perché i clienti si sono semplicemente dimenticati di proseguire con l’ordine. Quello che bisogna fare in questi casi è una buona campagna di email marketing, volta a ricordare al cliente che hanno un ordine in sospeso, e un link per poterlo concludere. Non guasta mai in questi casi, allegare all’email buoni sconto o prodotti simili, per accattivarne l’interesse.

2 – Spese di spedizione e costo dei prodotti ben definiti

Una delle principali cause dei carrelli abbandonati e accorgersi di dover pagare un prezzo totale superiore alle aspettative. E’ buona norma mettere subito in chiaro le spese di spedizione (ancora meglio se gratis), così da garantire totale trasparenza e tranquillizzare il cliente, invogliandolo a concludere l’ordine.

3 – Lista desideri

E’ cosa gradita dai consumatori, avere una propria area dove poter inserire i prodotti di maggior interesse nella lista desideri oppure di poterlo salvare, con la possibilità di poterci tornare in un secondo momento.

Aggiungere tali funzioni non solo incrementa le conversioni, ma serve anche ai clienti per incentivarli a tornare sul nostro sito web.

4 – Opzioni di pagamento multipli

I consumatori sono sempre più esigenti. Spesso una volta arrivati alla fase di acquisto, rimangono delusi con le opzioni di pagamento presenti all’interno del sito web. Meglio assicurare a loro molteplici possibilità di pagamento, come le carte di credito dei principali circuiti (Visa e Mastercard), bonifico, contrassegno, o i vari servizi alternativi ma molto efficaci come Paypal, Amazon Payments o Google Wallet.

Hai bisogno di un approfondimento in merito all’articolo o vuoi consigli su come migliorare i profitti della tua e-commerce? Contattami per una consulenza gratuita al numero 0141-094463 o compila il form sottostante.

Compila il modulo sottostante: sarò lieto di dare risposta ai tuoi quesiti al più presto possibile.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Con l’invio del presente modulo si acconsente al trattamento dei dati unicamente per la richiesta in oggetto secondo le condizioni espresse nella pagina d’ informativa sulla privacy

Rispondi al seguente quesito:

WhatsApp chat