fbpx

David Karp è un giovane imprenditore, noto per essere il fondatore e l’amministratore delegato della piattaforma di blogging Tumblr. Nel 2010 la rivista Technology Review, pubblicata dal Massachusetts Institute of Technology, l’ha inserito nella lista “TR35”, come uno dei 35 più importanti innovatori nel mondo sotto i 35 anni di età.

Gli inizi

Karp è cresciuto nell’Upper West Side di Manhattan, figlio di Barbara Ackerman e Michael Karp. Dal terzo anno di età ha frequentato la Calhoun School, dove sua madre insegna scienze; in seguito ha studiato presso la Bronx High School of Science per un anno, prima di lasciarla all’età di 15 anni per ricevere un’istruzione parentale.

La sua carriera iniziò all’età di 14 anni, quando già faceva esperienza dietro ai computer di uno studio di animazione di New York. A distanza di qualche anno, diventa manager di un forum online per genitori. Ma per lui non era sufficiente: voleva inventare qualcosa che lasciasse il segno e decise di mettersi in proprio. Animato da questa intenzione, insieme al programmatore Mark Arment, diedero vita a Tumblr nel 2007.

Il successo

Tumblr è una piattaforma di microblogging che permette agli utenti di pubblicare, gestire e condividere contenuti. Animato da opzioni come il reblog che consente di pubblicare sul proprio blog il post di altri utenti personalizzandolo e dando la possibilità di inserire commenti, fa raggiungere a distanza di pochi mesi dal lancio ben 75 mila utenti.

Una partenza niente male che non lasciò indifferente la Sequoia Capital, la stessa che ha finanziato Apple, YouTube, e LinkedIn, che premiò l’idea di David Karp con un investimento di 85 milioni di dollari.

L’idea piacque molto a Merissa Mayer, Ceo di Yahoo! che decide di acquisirla nel maggio del 2013, mettendo sul piatto 1,1 miliardi di dollari. Una cifra pazzesca ma ben spesa: Tumblr può vantare su circa 170 milioni di visitatori unici al mese ed è nella top ten dei siti più visitati negli States. In Italia sono 1,7 milioni al mese.

WhatsApp chat