fbpx

Nel web marketing, una call to action – invito all’azione – o CTA è un’istruzione per il pubblico volta a provocare una risposta immediata, di solito utilizzando un verbo imperativo come “visita il sito”, “scopri di più”, “chiama ora”, “scarica gratis”, ecc. all’interno di un pulsante ben evidenziato o comunque in modo ben visibile rispetto al resto del testo.

Una call to action può essere una semplice richiesta non impegnativa, come scaricare una risorsa gratuita o guardare un video, o una richiesta più importante, come l’invito all’acquisto di un prodotto.

call to action FB

Graficamente, le call to action dovrebbero essere ben visibili all’interno di una pagina, pertanto è opportuno utilizzare pulsanti o testi in contrasto con i colori principali della pagina.

Le strategie di web marketing spesso combinano una serie di call to action; queste creano un modello di comportamento che rende più facile per il pubblico compiere un percorso verso la call to action finale, che in genere è un invito all’acquisto.

A cosa servono le call to action?

Il loro ruolo è di invogliare i visitatori del tuo sito ad andare in alcune pagine piuttosto che in altre. Ad esempio se stai promuovendo un’offerta, metterai una cta che manda alla pagina dell’offerta.

In particolare le call to action possono servire per la Lead Generation, possono cioè servire per aiutarti a generare contatti in delle landing page.

Gli obiettivi di una cta sono molteplici; ad esempio una chiamata all’azione può servire per:

  • la registrazione ad un evento;
  • la promozione di un’offerta speciale;
  • l’iscrizione alla newsletter;
  • l’utilizzo di un servizio;
  • l’acquisto nel tuo negozio;
  • l’iscrizione ai feed del tuo blog;

Che aspetto hanno le call to action?

Normalmente sono bottoni cliccabili, piccole frasi, parole, link, possono assumere qualsiasi aspetto. Possono essere di qualsiasi colore e qualsiasi forma, anche se nella maggior parte sono dei rettangoli più o meno arrotondati con una semplice scritta all’interno.

Puoi inserire immagini, foto, gif animate; non bisogna però dimenticare che le persone devono capire che possono cliccarci per ottenere qualcosa di interessante.

Le call to action nei social media

Perché il social media marketing richiede una buona call to action?

Per massimizzare la risposta degli utenti sui social è necessario (tra le tante cose) includere nella propria strategia di social media marketing la creazione e l’ottimizzazione di una call to action. La maggior parte dei navigatori possono essere definiti utenti passivi, difficilmente faranno un’azione se non invitati a compierla.

Ecco 4 semplici e utili consigli che ti aiuteranno a creare una call to action efficace ad attuare il processo di conversione e passare quindi alla fase della vendita o dell’azione che tu vuoi che l’utente compia:

  • inizia la frase con un verbo
  • usa pochi gli avverbi
  • utilizza i numeri
  • scrivi al massimo 150 caratteri (deve essere breve, chiara, diretta e facile da ricordare)

In generale, la call to action svolge un ruolo fondamentale, serve ad analizzare la tua strategia di marketing, a capire se sta funzionando e se stai riuscendo nello scopo di fidelizzare i tuoi utenti/potenziali clienti.

Facebook ha introdotto la possibilità di inserire dei bottoni che fungano da call to action. È possibile utilizzare 5 tipologie diverse di bottoni

  • Acquista ora: pulsante adatto a chi ha un e-commerce o programmando una campagna di re-targeting o re-marketing.
  • Prenota Subito: da utilizzare, ad esempio, quando si ha un prodotto o servizio da lanciare sul mercato.
  • Scopri di più: lo uso dopo aver incuriosito le persone dando alcuni dettagli e poi rimandandole ad una landing page costruita ad hoc.
  • Iscriviti: il pulsante giusto per iscrizione a corsi o workshop o semplicemente ad una newsletter.
  • Scarica: utile quando stai facendo una campagna di lead generation mirata a creare un database di utenti.

Il contesto è fondamentale per la scelta corretta.

Come scrivere una call to action

  • Usa la gratificazione immediata: le persone odiano aspettare, vogliono le cose subito, esigono una gratificazione immediata; sfrutta l‘effetto urgenza’ in una cta che spinga a fare qualcosa.
  • Personalizza il messaggio: a chi è indirizzata la tua call to action? puoi immaginare la persona? più riesci a focalizzare il soggetto con precisione, migliore sarà la tua cta.
  • Colpisci l’ego: fai leva sull’ego del consumatore, raccontandogli che acquistando il determinato oggetto o iscrivendoti al certo gruppo, farà parte di un club esclusivo, di un’elite di persone.
  • Fanne un gioco: una call to action sotto forma di game funziona bene perché il consumatore si chiede “cosa ho da perdere?” L’utente sarà più propenso a cedere le informazioni che chiedi e darà più peso al possibile premio che potrebbe vincere.
  • Suscita emozioni: l’emozione è una leva fortissima per convincere qualcuno ad agire.
  • Crea un contesto nel quale immedesimarsi: se la tua call to action si rivolge ad una determinata nicchia, crea un messaggio nel quale un certo utente riesca subito ad rispecchiarsi, ad immedesimarsi.
  • Aggravamento del problema: questa cta individua il problema, spiega cosa accadrebbe se non viene risolto in tempi brevi, e infine indica come risolverlo; sfruttando la paura dell’aggravarsi del problema, puoi motivare l’utente a non aspettare e ad agire subito.
  • Focus sulle caratteristiche: tutti i prodotti/servizi hanno delle caratteristiche distintive; questa strategia è utilizzabile quando cerchi di vendere in un mercato saturo, dove devi emergere e distinguerti dai tuoi concorrenti.
  • Focus sui benefici: In questo caso non ci si sofferma sulle singole caratteristiche, ma si espongono i benefici generali che il prodotto/servizio è in grado di offrire.
  • Le persone vogliono “far parte”: alla gente non piace sentirsi fuori da qualcosa che tutti hanno già sperimentato; ecco che bisogna sfruttare molto bene la cosa, con questa cta d’impatto.
  • Usa la parola “stop”: di solito è una parola che suscita immediata attenzione; è possibile utilizzarla con efficacia nelle call to action.
  • Vendi ciò che fa risparmiare: ci sono anche servizi con poco appeal, indifferenziati, dove la possibilità di risparmiare dei soldi è più che sufficiente per far compiere un’azione al consumatore.
  • Offri un bonus: chi non vorrebbe un omaggio aggiuntivo quanto acquista un prodotto o sottoscrive un servizio.
  • Crea un pò di “sensazionalismo”: mostra come il tuo prodotto può migliorare la vita di chi lo acquista; questo entusiasma la gente.
  • Fai notare i tuoi riconoscimenti: se hai ottenuto dei premi o dei riconoscimenti, includili nella tua call to action; questo crea un senso di credibilità e fiducia, perché le persone sono attratte da ciò che è ben considerato e valutato da altri.
  • Fai “immaginare”: creare un’immagine nella testa di un lettore è una delle cose più potenti che puoi fare come copywriter; puoi attivare questo stato in chi ti legge usando parole come ‘immagina’, ‘ti ricordi quando’, ….

Consiglio: lo spazio dedicato al testo nel pulsante della call to action non è molto, ma non limitiamoci a banali ‘clicca qui’; con un pò di fantasia saremo sicuramente in grado di attrarre il nostro utente e di coinvolgerlo e, magari chissà, convertirlo in cliente affezionato.

Hai bisogno di suggerimenti per call to action efficace? Contattami per una consulenza gratuita al numero 0141-094463 o compila il form sottostante.

Compila il modulo sottostante: sarò lieto di dare risposta ai tuoi quesiti al più presto possibile.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Con l’invio del presente modulo si acconsente al trattamento dei dati unicamente per la richiesta in oggetto secondo le condizioni espresse nella pagina d’ informativa sulla privacy

Rispondi al seguente quesito:

WhatsApp chat