fbpx

Oggi l’email è ancora tra i canali di comunicazione più utilizzati, ma il sovraccarico delle caselle di posta e lo spam ci costringono a lavorare più duramente per guadagnare l’attenzione dei potenziali clienti. L’email marketing serve a “nutrire” utenti che sono già stati sul tuo sito ed hanno scelto volontariamente di ricevere informazioni da te. Detto questo, qui ci sono i cinque passi che dovresti seguire per fare email marketing di successo.

mailmarketing1) Scegli un adeguato strumento

Prima di tutto è necessario equipaggiarsi con un adeguato strumento software per l’invio di email e la gestione di campagne. Non potrai utilizzare il programma che usi abitualmente per leggere e inviare le tue mail, come ad esempio gmail, perché se invii un messaggio a molti destinatari potrebbe essere registrato come spam. Uno strumento che potresti utilizzare è Mailchimp:  è una soluzione semplice e potente, si usa direttamente da Internet senza dover scaricare e installare nulla sul tuo PC. Ha un’interfaccia grafica molto intuitiva che consente facilmente la creazione di campagne anche a chi non è espertissimo, ed è gratuito fino a 2.000 contatti email. 

2) Scegli il giusto contenuto

Potrai offrire ai tuoi destinatari sconti e promozioni particolari; l’utilizzo eccessivo di tali email promozionali contribuisce ad una percezione negativa e aumenta le cancellazioni dalla lista. Dovrai perciò mescolare alcune email promozionali insieme a quelle informative: questa è la migliore strategia possibile per la tua campagna di email marketing.

3) Scegli bene i tempi di invio

Ad esempio, se i tuoi contatti in genere necessitano di un mese per prendere una decisione di acquisto, assicurati di diffondere le tue comunicazioni in modo da tenerli impegnati per tutto il mese. Quindi, potresti ad esempio, impostare una campagna di email da inviare dopo uno, dieci e venti giorni dal momento in cui l’utente ti ha lasciato la sua mail.

4) Crea una buona mail

Il titolo è l’elemento più importante delle tue email. Nel caso della posta elettronica, il titolo è l’oggetto, perciò è visibile ancor prima di aprire la mail. Qui è più che mai necessario catturare l’attenzione dei lettori velocemente. Assicurati inoltre che la tua mail si possa visualizzare correttamente se viene aperta da smartphone.

5) Permetti agli utenti di cancellarsi

In ultimo, ma non certo meno importante, è necessario che tu permetta agli utenti di cancellarsi quando vogliono dalla tua mailing list.Permettere questa opzione agli utenti non è solamente obbligatorio in termini di legge, ma è anche necessario per evitare critiche da parte di contatti non (o non più) interessati a ricevere informazioni.Non devi però preoccuparti più di tanto di perdere alcuni contatti, è inutile continuare ad investire tempo e risorse per dialogare con persone non interessate. È meglio concentrare le proprie forze su contatti realmente utili.

 

WhatsApp chat