fbpx

foodblogOggi molti appassionati e professionisti della cucina mi chiedono di aprire un food blog personale o aziendale, uno strumento indispensabile per condividere le proprie conoscenze culinarie con amici o nuovi utenti e per acquisire visibilità e reputazione in rete.

Se sei uno che ama cucinare, è possibile avviare un blog di cucina e mostrare le proprie abilità per insegnare  alla gente come cucinare

Ecco i vantaggi della realizzazione di un proprio food blog:

1)Raccontare se stessi nel web

Ogni persona ha una sua esperienza culinaria, un viaggio, una storia da raccontare ,i propri gusti qualcosa che ci contraddistingue. Anzi, a dire il vero ne abbiamo tante, così tante da poter considerarci unici ed ineguagliabili. La mia storia, la tua storia, sono ciò che ci rendono così straordinari e speciali.

2)Aiutare gli altri

Significa aiutare il prossimo offrendo le proprie competenze, le proprie storie, le proprie idee. Aprire un blog significa scrivere per piacere, significa provare soddisfazione, diventare un punto di riferimento affidabile sul web.

3)Inventare le ricette prima dei grandi Chef

Avere la possibilità di creare dei nuovi piatti, esprimere la propria personalità attraverso delle ricette uniche e inimitabili. Creare il proprio stile di cucina inventando piatti nuovi o reinterpretando quelli a noi già noti.

4)Guadagnare con un blog

Avere la possibilità di arrotondare lo stipendio oppure trasformare la propria professione in un lavoro part time, guadagnando con la pubblicità sul proprio blog. Si può anche diventare ricchi con un blog ecco due casi famosi in Italia:

Giallo Zafferano è il sito di cucina più famoso d’Italia. Ha 400 mila utenti unici e 1,3 milioni di pagine visitate ogni giorno. L’ideatrice è Sonia Peronaci che oggi è a capo di una redazione a Milano che si occupa di programmare, preparare, fotografare e filmare le ricette caricate sul sito.

Il Cavoletto di Bruxelles di Sigrid Verbert, è un cult per gli internauti appassionati di cibo con oltre 10mila visite al giorno. Sigrid è belga ma è italiana d’adozione avendo sposato un nostro connazionale.

5)Diventare famosi con un blog

Diventare una star del web, un blogger famoso e seguito da decine o centinaia di migliaia di persone la possibilità di diventare un Vip.

6)Essere corteggiato da grandi aziende

Alcuni food blogger spesso sono invitati a eventi aziendali, concorsi, talk show, a volte ricevono persino regali da grandi aziende, la opinione di un food blog può’ sempre essere importante; in alcuni casi può stimolare la vendita di alcuni prodotti invece che di altri.

7)Andare nei ristoranti e hotel gratis

Non sono casi rari di food blogger che girano il mondo barattando cene, pernottamenti in hotel di lusso in cambio di articoli e recensioni positive all’interno del proprio blog.

8) Fare nuovi amici 

Questo potrebbe sembrare strano a qualcuno ma crearsi nuove amicizie con internet è possibile. Tanti altri padroni di piccoli Blog ci scrivono e spesso ci scambiamo opinioni in merito a vari argomenti anche diversi rispetto al nostro topic ma con i quali si possono condividere esperienze. E’ bello sapere di non essere soli e che qualcuno può sempre aiutarci in qualche modo.

9)Crescere sui Social Networks

Un sacco di gente pensa che i Social Networks come Twitter e Facebook siano un buon modo per accrescere il profilo di un Blog. Non è sempre così, spesso infatti concentrandosi sui contenuti e meno sul Marketing e la continua condivisione, si produce un maggiore numero di fans, più duraturi, che si occupano di far crescere sempre di più il profilo Social del sito Web.

10)Fare pubblicità 

Il blog permette di fare pubblicità reale, aiutare, e promuovere conoscenti, amici e aziende del tuo territorio anche senza scopo di lucro.

11)Incontrare i grandi Chef e i Vip

Il blog può permetterti di incontrare i Grandi Chef e i VIP; non sono rari i casi  che Grandi Chef  abbiano invitato i food bloggers nei propri locali o nelle proprie trasmissioni televisive e radiofoniche.

12)Cambiare la vita

Bene, il blog rappresenta un cambiamento unico,  un piccolo gesto che  può cambiare la propria vita e quella di chi ti sta accanto. Potresti finire a lavorare dovunque nel mondo, e scrivere di ciò che vuoi su una spiaggia tropicale o in quella del tuo paese, ma l’importante è che questa sia una tua scelta. Ma anche se non sarai su una spiaggia, forse sarai ugualmente felice, perchè, giorno per giorno, con quello che scrivi e ciò che la gente ti scrive, intraprenderai un’esperienza di crescita e di soddisfazione che ti porterà a non poterne più fare a meno.

WhatsApp chat