fbpx

Se dico SEO, tu cosa mi rispondi?

Si sente spesso parlare di ottimizzazione del sito internet o del blog, dell’algoritmo di Google, del posizionamento nei motori di ricerca,… ma poi nella pratica non se ne conosce bene il significato e che cosa si deve fare.

SEO Blog

Per SEO (acronimo di Search Engine Optimization), come ci suggerisce Wikipedia, si intendono, nel linguaggio di internet, tutte quelle attività volte a migliorare la visibilità di un sito web sui motori di ricerca (quali ad es. GoogleYahoo!Bing, ecc.) al fine di migliorare (o mantenere) il posizionamento nelle pagine di risposta alle interrogazioni degli utenti del web. A sua volta, il buon posizionamento di un sito web nelle pagine di risposta dei motori di ricerca è funzionale alla visibilità dei prodotti/servizi venduti.”

Internet è lo strumento più utilizzato per cercare informazioni, dati, prodotti, itinerari, numeri di telefono. Indagini recenti di società specializzate calcolano in oltre 2 miliardi gli internauti di tutto il mondo (il trend è in crescita) che quotidianamente si informano su Google e company.

Se ti trovi sulle SERP (Search Engine Results Page – le pagine dei risultati o le pagine di risposta che Google, Bing, Yahoo! ecc ti mostrano quando le interroghi) in posizione privilegiata rispetto alla tua concorrenza hai sicuramente un vantaggio, ma essere primi sui motori non è sufficiente, infatti per attrarre il visitatore devi far sì che il tuo annuncio/blog sia più accattivante, presenti informazioni più dettagliate, sia più utile al tuo business.

L’algoritmo di Google, in costante cambiamento, predilige sostanzialmente 4 fattori: – contenuti di valore – link – popolarità – reputazione.

Vorrei darti alcuni spunti per rendere il tuo sito SEO friendly al meglio per i parametri di Google.

Ecco un elenco di consigli utili:

# Non essere ossessionato dal ranking: ottenere un ranking maggiore è un processo che può durare settimane; focalizzati sulla crescita globale ed organica del tuo sito.

# Crea un URL descrittivo separandone le parole: questo favorirà l’ottimizzazione della pagina o dell’articolo. Fai in modo che nell’URL sia presente il titolo del blog, o comunque parole strettamente legate all’argomento che hai trattato. Evita riferimenti a numeri o ID poco comprensibili.

# Assicurati che il tuo sito sia semplice da utilizzare: questo può influenzare il link building, la tua popolarità e di conseguenza il ranking. Fai dei test per controllare se tutte le funzioni e gli strumenti di ricerca svolgono con in modo preciso e veloce il loro compito.

# Focalizzati sulla ricerca delle frasi ‘chiave’: non concentrarti su singole parole chiave, ma cerca di orientarti su frasi dal senso esaustivo e compiuto.

# Direziona i tuoi link: direziona la maggior parte dei tuoi link alla home page e i restanti alle pagine interne. Assicuratevi che i link interni ed esterni usino le parole o frasi chiave per cui volete farvi trovare. Se vogliamo ottimizzare la chiave “Sciarpe di seta”, allora i link dovranno vertere su quella frase e non su ad esempio un generico ‘Clicca Qui’.

# Collega i tuoi articoli: i link interni sono fondamentali per una SEO adeguta. In ogni articolo che produci, inserisci anche dei link ad altri contenuti del tuo sito legati all’argomento del post o comunque utili per i visitatori.

# Aumenta la tua attività sui social: i motori di ricerca sono molto attenti alla tua attività sui social network e premieranno le tue condivisioni. La pubblicità che ne deriverà sarà davvero utile per scalare i motori di ricerca.

# Crea un account Google Plus: il tuo profilo verrà indicizzato dai motori di ricerca e questo porterà maggiore visibilità al tuo sito. Aggiungi elementi alla tua cerchia e la tua presenza nel web sarà sempre più forte.

# Ottimizza le immagini: usa un testo alternativo con la parola chiave del contenuto.

# Utilizza dei captions con le tue immagini: inserisci anche delle parole chiave per fare in modo che il tuo sito venga rintracciato anche attraverso la ricerca delle immagini.

# Limita il numero di immagini sul tuo sito: evita soprattutto immagini pesanti o troppo vistose e privilegia comunque il formato .jpeg.

# Fornisci una descrizione ricca di parole chiave ai tuoi video: in questo modo potranno essere indicizzati anche i video, aumentando le possibilità che il tuo sito possa essere rintracciabile sui motori di ricerca.

# Rendi il tuo sito user-friendly: non appesantire il sito di effetti grafici dispersivi e poco accoglienti, fai in modo che i tuoi visitatori possano trovare con facilità cosa cercano, con pochi, semplici passaggi.

# Il contenuto la fa da padrone: è importante ottimizzare i tuoi contenuti, ma non a discapito di qualità e scorrevolezza.

# Utilizza Analytics: uno strumento per renderti conto di come stanno andando le tue strategie di SEO.

# Rendi il tuo sito mobile friendly: questo aspetto viene costantemente valutato dai motori di ricerca. Utilizza un tema responsive che possa permettere al tuo sito di essere correttamente visualizzato e utilizzato anche da dispositivi mobile.

Ricordiamolo sempre, una buona attività di SEO può garantire visite e contatti: la possibilità di trasformare le visite in contratti (o fan o follower) dipende dalla bravura del venditore, dal valore intrinseco del prodotto/servizio, dalla qualità del post, dalla professionalità e da altri fattori indipendenti dalla visibilità.

Possiamo dire quindi che se:

SEO ⇒ Visibilità ⇒ Contatti ⇒ Opportunità ⇒ Vendite (o quello che ti interessa fans, followers, …)

Molte aziende hanno trovato e sfruttato la propria nicchia del web; adesso è arrivato il momento di trovare la tua!

Hai bisogno di suggerimenti per rendere la tua SEO ottimizzata ed essere più visibile? Contattami per una consulenza gratuita al numero 0141-094463 o compila il form sottostante.

Compila il modulo sottostante: sarò lieto di dare risposta ai tuoi quesiti al più presto possibile.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Con l’invio del presente modulo si acconsente al trattamento dei dati unicamente per la richiesta in oggetto secondo le condizioni espresse nella pagina d’ informativa sulla privacy

Rispondi al seguente quesito:

WhatsApp chat