fbpx
Come aprire un e-commerceIl mondo dell’e-commerce è una realtà in continua crescita e può essere considerata un’opportunità da cogliere al volo se si vuole creare o espandere la vendita di beni e servizi sul web: in questo articolo analizzeremo come aprire un e-commerce.

L’utilizzo di questo sistema comporta tanti vantaggi: è comodo, veloce e può essere sfruttato anche da chi non ha un negozio fisico.

Cosa serve per aprire un e-commerce

Passo molto importante sarà seguire con precisione l’iter burocratico, che per aprire un e-commerce non è molto diverso rispetto a quello che serve per aprire un negozio fisico. Sono assenti solo i requisiti inerenti alla sede fisica.

Dunque servirà una partita iva, iscriversi al Registro delle Imprese, dare comunicazione di inizio attività e aprire le posizioni fiscali e previdenziali. Quest’ultimo passaggio dipende in particolar modo dai canali di vendita e dalla presenza o meno di personale.

Non servirà avere particolari licenze, conoscenze o esperienze per aprire un e-commerce, solo nel caso si trattassero alcune determinate categorie di prodotti o servizi.

Da sottolineare il fatto che per aprire un e-shop valgono le stesse norme, requisiti e limitazioni che vengono richieste per aprire un negozio fisico che si occupa dello stesso settore.

Nel processo di creazione di un e-commerce, uno degli step successivi più importanti, che andremo ad analizzare nel dettaglio, sarà la scelta della piattaforma e-commerce.

Scegliere la piattaforma e-Commerce

Cominciamo dicendo che non è facile scegliere con quale piattaforma iniziare il a vendere online e quale si adatta meglio alle esigenze commerciali.

Bisogna partire dall’inizio e, prima di decidere quale piattaforma e-commerce è più adatta per noi, è molto importante aver ben chiara la strategia online da adottare e sapere cosa significa vendere online. Risulterà essenziale anche aver ben identificato quanto budget investire inizialmente.

Le piattaforme di e-commerce più conosciute sono : Magento, Prestashop, Woocommerce.

Si può optare per una piattaforma custom  con codice proprietario ma a costi decisamente più elevati.

Possiamo affermare che in linea di massima tutte queste piattaforme di e-commerce dispongono già nativamente delle funzioni essenziali per poter effettuare la vendita online.

Un’altra caratteristica importante da tenere in considerazione è che spesso queste piattaforme sono SEO Friendly ovvero sono pensate e progettate per i motori di ricerca.

Per quest’attività però è meglio affidarsi ad un professionista esperto SEO in grado di definire e proporre all’azienda la miglior strategia per poter rendere visibile il proprio sito web tra le ricerche organiche, cioè non a pagamento.

I principali fattori che determinano la scelta di una piattaforma invece che un’altra sono sicuramente: il budget, il business model, il tipo di mercato, il numero di ordini evasi e la disponibilità di un programmatore o meno.

L’organizzazione del catalogo online

Da sempre il catalogo aziendale online è un importante risorsa di marketing che favorisce lo scambio di informazioni e contribuisce al miglioramento dell’immagine del brand.

Organizzare un catalogo online significa allestire una vetrina virtuale in cui l’azienda espone tutto ciò che ha da offrire.

Si possono creare pagine relative ad ogni singolo prodotto e modificarle individualmente ogni volta che ci sono delle variazioni.

I principali vantaggi derivanti dall’organizzazione di un catalogo prodotti online sono:

  • Gestione autonoma: è possibile gestire autonomamente il proprio sito web e il catalogo prodotti, così da guadagnare tempo prezioso e garantire una buona visibilità dei prodotti.
  •  

  • Facilità di navigazione: Si può navigare facilmente tra i prodotti del catalogo attraverso l’utilizzo di filtri di ricerca, oppure è possibile far visualizzare i prodotti correlati all’utente così da favorire un ulteriore acquisto online.
  •  

  • Offrire informazioni sui prodotti: ad ogni prodotto si possono accompagnare un numero elevato di informazioni dettagliate, con l’utilizzo di testi, riconoscimenti, galleria di immagini, disponibilità.
  •  

  • Integrazione con i sistemi gestionali: se le aziende adottano un software gestionale per la gestione del magazzino e delle vendite, con l’integrazione nella piattaforma e-commerce si possono avere tutti i dati e le informazioni relative alla merce e al magazzino in un’unica interfaccia.
  •  

  • Adottare strategie di digital marketing: grazie a tutte le informazioni sui prodotti offerti si possono strutturare campagne di web marketing utili a far incrementare la visibilità dell’azienda e a creare nuovi potenziali clienti.
  •  

Scegliere i metodi di pagamento online

La modalità di pagamento online è un tema delicato per l’utente ed è considerabile una leva che spesso influenza i consumatori ad acquistare o meno in un determinato negozio online.

Il cliente esige, in maniera assoluta, affidabilità e sicurezza nelle transazioni che effettua su un sito web.

Ecco perché la scelta delle modalità di pagamento online è un punto fondamentale da definire per un possessore di e-commerce.

Vanno adottati i metodi più conosciuti e sicuri come l’utilizzo di: carta di credito, carta prepagata, digital wallet (Paypal per esempio), bonifico, contrassegno e perché no… i mobile payment.

Così facendo l’utente si sentirà a suo agio e tranquillo nell’effettuare un pagamento sul vostro e-shop!

La consegna dell’ordine

Arriviamo ad uno dei punti finali per la creazione di un negozio online efficiente, ovvero la pianificazione di una strategia per la consegna degli ordini.

Una strategia errata o trascurata rischia di generare reclami dei clienti e mettere in pericolo la vostra intera attività, per questo motivo deve essere studiata con cura.

Bisognerà prestare attenzione soprattutto a due elementi che formano la consegna dell’ordine, ovvero il packaging e la spedizione, che negli ultimi anni sono diventati di fondamentale importanza per stupire e conquistare i propri clienti.

Per quanto riguarda il servizio di spedizione, sarà opportuno adottare una strategia che vi permetta di guadagnare e non far scappare il cliente davanti ai prezzi di spedizione troppo elevati.

Sarà importante scegliere anche di quale corriere usufruire in base ai loro costi e tipologie di servizi, ma anche in questo caso la scelta sarà influenzata anche dal tipo di prodotto che verrà venduto.

Strategia di marketing online e le campagne pubblicitarie

Una volta creato il vostro sito web e-commerce sarà importante dargli la giusta visibilità nel mondo virtuale. L’unico strumento che ci permette di ottenere ciò è il web marketing.

Adottare la giusta strategia e i giusti strumenti di web marketing consentirà di generare traffico qualificato sul proprio sito web, aumentando i potenziali clienti e di conseguenza i profitti.

Gli strumenti più efficaci ed utilizzati in una campagna di web marketing sono ad esempio: il Social Media Marketing, l’Email Marketing, il Posizionamento organico sui motori di ricerca (SEO), le campagne pubblicitarie “Pay per click” su Google Adwords e molti altri!

Affidandoti ad un professionista Web Marketing avrai la garanzia di creare una strategia adatta per il tuo mercato e target di riferimento, così da far fruttare l’investimento fatto nel Web Marketing per il tuo sito web e-commerce.

Quanto costa aprire un e-commerce?

La creazione del sito e-commerce forse è la voce di costo minore, solitamente parte da 2.500 euro, mentre l’avviamento può richiedere un investimento iniziale che va dai 10.000 euro ai 20.000 euro.

Determinante sarà la tipologia di prodotti o servizi venduti e le varie opzioni che si sceglieranno per crearlo e sponsorizzarlo sul web.

Ma quali sono i principali costi da affrontare per aprire un negozio online? Ecco di seguito un breve elenco:

  • Creazione del sito web e suo posizionamento
  •  

  • Prime forniture di merci e costi di magazzino
  •  

  • Adempimenti burocratici
  •  

  • Sponsorizzazione (Strategia di Web Marketing)
  •  

  • Strumentazione informatica

Conclusione

Abbiamo messo le basi per la costruzione del tuo sito web e-commerce, ora non devi fare altro che impegnarti a realizzare al meglio ogni punto, così sarai pronto per cominciare la tua attività online di successo.

Se hai bisogno di consigli o se hai dubbi contattami senza impegno, sarò lieto di condividere le mie conoscenze con te!

Richiedi preventivo o una consulenza gratuita

RICHIESTA DI CONSENSO AL TRATTAMENTO DI DATI PERSONALI

6 + 7 =

Approfondimenti: